SHARE

Venezia-Ciao Pais per la categoria Epoca e Nembo II per la categoria Classici sono i vincitori dell’VIII Trofeo Principato di Monaco le Vele d’Epoca in Laguna Coppa BNL-BNP Paribas Private Banking & Wealth Management, evento promosso da Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia e dalla Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco a Milano. Ciao Pais (Società Trestina della Vela) ha preceduto in classifica Serenity del 1936 e Gilla del 1950, mentre Nembo II (Yacht Club Adriaco) ha avuto la meglio su Auriga del 1971 e Shahrazad del 1970.

Il Trofeo, organizzato in collaborazione con lo Yacht Club Venezia e il Circolo Velico Il Portodimare, si è svolto con la direzione sportiva di Mirko Sguario e con il patrocinio di A.I.V.E., l’Associazione Italiana Vele d’Epoca. Il Comitato di Regata è stato diretto dal Presidente A.I.V.E. Pier Maria Giusteschi Conti, coadiuvato dal Giudice Nazionale Giancarlo Frizzarin, Emilia Barbieri e Massimiliano Cervelli.

Quest’anno la regata ha segnato un record con oltre trenta imbarcazioni partecipanti costruite tra gli inizi del Novecento e i primi anni Duemila. Le imbarcazioni erano suddivise in 6 categorie (Classici, Epoca, Barche non stazzate, Passere, Spirit of Tradition, Spirit of Tradition A).

CLASSIFICA: Nella categoria “barche non stazzate” si è imposto il 15 Metri S.I. (Stazza Internazionale) Mariska del 1908 prima in tempo reale, seguita da Palaia Tyche (1963) e Jason (1970). Tra le Passere vittoria di Aspasia (1950) che ha avuto la meglio su Capriccio (1981) e Persefone (1965). Tra gli Spirit of Tradition ha vinto Mozart (1984) su Isabella (1999) e Tiziana IV (2002). Tra gli Spirit of Tradition ‘A’ il podio è andato a Quasar (1986), seguito da Moretto (1977) e Agos (1976).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here