SHARE
Foto Matias Capizzano

Riva del Garda- Va al brasiliano Alex Di Francesco Kuhl il titolo mondiale Optimist al termine del Campionato iridato disputato a Riva del Garda. 259 i velisti arrivati sul Garda trentino in rappresentanza di 57 nazioni. Di Francesco Kuhl succede quindi a Marco Gradoni, vincitore delle ultime tre edizioni del mondiale Optimist.

Una vittoria arrivata al termine di una lunga e aperta battaglia con l’americano Gil Hackel, il primo a congratularsi con il vincitore con un lungo abbraccio, che si è risolta solo sulla linea d’arrivo dell’ultima prova, quando Kuhl è riuscito a lasciarsi alle spalle l’atleta statunitense con soli 5 punti di vantaggio.

“Un’emozione incredibile vincere il Campionato del Mondo, così lontano da casa, nel mio ultimo anno di attività nella Classe Optimist. E’ stato un Campionato meraviglioso, voglio fare le congratulazioni a tutti i miei avversari con cui le sfide sono state fantastiche” ha commentato a margine delle regate Di Francesco Kuhl prima di lasciarsi andare all’emozione nel corso di una telefonata con la madre, rimasta in Brasile.

Terzo posto per l’atleta di casa Alex Demurtas, protagonista di una bella rimonta nell’ultima giornata di regate.
Nel complesso, le prestazioni degli “Azzurrini” sono state eccellenti: dopo essersi qualificati tutti per la Gold Fleet e con ben tre velisti su cinque che hanno concluso l’evento in top ten, i ragazzi hanno conquistato, oltre al Campionato del Mondo Team Race lo scorso martedì, anche il premio assegnato alla miglior squadra partecipante al Mondiale 2021.

Quan Adriano Cardi (LNI Ostia) ha chiuso secondo tra gli Italiani e sesto overall. Lisa Vucetti (Società Velica Barcola Grignano) è decima in classifica generale, ma si afferma come vicecampionessa del mondo nel ranking femminile, alle spalle della Francese Lomane Valade. Alessandro Cirinei (Tognazzi Marine Village) chiude quindicesimo, Lorenzo Ghirotti quarantanovesimo.

Foto Matias Capizzano

Il coach della squadra Italiana, Marcello Meringolo, ha commentato: “E’ stato un Mondiale estremamente positivo, forse anche perché era il primo senza Marco Gradoni: c’era tanta attesa nell’aria, ma la squadra è stata brava e riesce a chiudere nettamente prima nella classifica per nazioni. Un po’ di rammarico c’è sicuramente per l’ultima prova femminile, dove è sfumato il titolo iridato per Lisa Vucetti, ma anche questo fa parte del gioco. Sicuramente con qualche svista in meno nelle qualifiche e nella giornata di ieri avremmo potuto anche fare meglio di questo risultato che è già sensazionale. Abbiamo pagato un po’ di inesperienza di qualche ragazzo al primo Mondiale, ma come coach sono orgoglioso della squadra che si è battuta fino all’ultimo anche in mezzo a tante difficoltà. Onore a questi ragazzi e una dedica particolare a Norberto Foletti per quello che ha fatto per la Classe Optimist e per la Nazionale. Volgiamo lo sguardo al futuro e ci diamo appuntamento in Turchia nel 2022: ci sarà molto da lavorare per via del cambio generazionale interno alla squadra, ma oggi celebriamo questo successo

La top-ten del Campionato del Mondo Optimist 2021, ospitato dalla Fraglia Vela Riva, è così composta: 1. Alex Di Francesco Kuhl (BRA, pt. 54), 2. Gil Hackel (USA, pt. 59), 3. Alex Demurtas (ITA, pt. 79), 4. Tim Lubat (ESP, pt, 87), 5. Weka Bhanubandh (THA, pt. 88), 6. Quan Adriano Cardi (ITA, pt. 88), 7. Lomane Valade (FRA, pt. 97, female World Champion), 8. Danyl Mykhailichenko (UKR, pt. 105), 9. Lucas Cochi Kubelka De Freitas (BRA, pt. 106), 10. Lisa Vucetti (ITA, pt. 108).

Il podio femminile è composto da: Lomane Valade (FRA), medaglia d’oro, Lisa Vucetti (ITA), argento, e Marisa Alejandra Vicens (ESP).

Quella di Riva del Garda si è rivelata un’edizione di grande successo per il Campionato del Mondo Optimist: al termine della cerimonia di premiazione, che si terrà alle 18.30 presso la Fraglia Vela Riva, avverrà il passaggio di testimone tra gli organizzatori Italiani e la squadra Turca, che nel 2022 ospiterà la manifestazione iridata a Bodrum.

Il Campionato del Mondo Optimist 2021 è stato organizzato dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con FIV, IODA, AICO, Riva del Garda Fierecongressi, North Lake Garda e Trentino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here