SHARE


Palermo– Partita ieri la XVI edizione della Palermo-Montecarlo, la regata d’altura organizzata dal Circolo della Vela Sicilia con la collaborazione dello Yacht Club de Monaco e dello Yacht Club Costa Smeralda, e con il supporto del Comune di Palermo, Regione Sicilia, Fondazione Sicilia, dell’azienda vinicola Tasca d’Almerita e della celebre emittente Radio Montecarlo, radio ufficiale della manifestazione.

Ben 48 le barche d’altura, tra Maxi yacht, multiscafi e monoscafi con certificato di stazza ORC e IRC che a mezzogiorno, sotto un sole magnifico e con un vento leggero tra i 6-7 nodi (060°-070° la direzione), hanno tagliato la linea del via posizionata nel golfo di Mondello, sotto l’attenta regia del Comitato di Regata coordinato dal Race Director Alfredo Ricci.

Primo obiettivo: il cancello posizionato all’altezza delle Bocche di Bonifacio, passaggio obbligato che precede la scelta se lasciarsi la Corsica a destra o a sinistra, per poi puntare la prua sul Principato di Monaco, dove è previsto l’arrivo dopo una navigazione di circa 500 miglia.

Alle 10:00 di domenica il Maxi Arca SGR, subito primo alla boa di disimpegno, guida una flotta molto compatta in approccio alla costa orientale sarda. 293 le miglia alla conclusione. Secondo è Pendragon, terzo Aragon. Da segnalare il ritiro di S.h.a.d.o.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here