SHARE

Porto Cervo– La 31^ edizione della Maxi Yacht Rolex Cup, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title Sponsor Rolex e della International Maxi Association, inizia ufficialmente oggi con lo Skippers’ briefing seguito dal Welcome Cocktail sulla Terrazza dello YCCS. Le regate inizieranno domani alle ore 12 e si concluderanno sabato 11 settembre.

La Maxi Yacht Rolex Cup è conosciuta internazionalmente come l’evento di riferimento per i Maxi, uno showcase di innovazione, tecnologia e agonismo al più alto livello e questa edizione è particolarmente sentita, come confermato dalla presenza di ben 44 yacht, dopo il momentaneo stop imposto dalla pandemia nel 2020. Una evidenza di quanto il grande yachting internazionale sia desideroso di riprendere le attività agonistiche.

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle normative per la prevenzione dal Covid-19 alle quali lo YCCS ha aggiunto altre iniziative per ridurre ulteriormente eventuali rischi. Tra queste la scelta di svolgere esclusivamente regate costiere la cui tipologia di manovre favorisce la riduzione del numero di velisti a bordo, caldeggiata dagli organizzatori. Soltanto per la classe Mini Maxi 1, votata alle regate più tecniche, è previsto di svolgere due prove a bastone.

In ragione delle differenti tipologie di yacht, che vanno dai racer puri ai cruiser racer che permettono ai loro armatori di navigare in crociera così come prendere parte alle regate, la flotta è stata suddivisa in tre Divisioni principali: Supermaxi, Maxi e Mini Maxi. A loro volta le barche sono raggruppate in sotto classi in funzione delle caratteristiche di ciascuna tipologia, con lo scopo di far confrontare tra loro yacht con performance comparabili.

Il sistema di compenso per calcolare le classifiche è l’IRC con l’esclusione della classe Supermaxi, dove viene utilizzato l’ORCsy, appositamente studiato per il rating di questo tipo di imbarcazioni.

Nella Divisione Supermaxi spiccano i due splendidi J Class, Topaz e Velsheda, yacht che furono progettati per tre edizioni dell’America’s Cup tra il 1930 e il 1937. Ad essi si aggiungono il 111 piedi Geist, uno yacht moderno dalle linee classiche, il 115’ Shamanna e il 118’ Viriella, del socio YCCS Vittorio Moretti con Mauro Pelaschier al timone.

Nella classe Maxi, con il ritorno del 100 piedi (30,5 metri) Comanche nelle mani di un nuovo armatore e l’esordio dell’85 piedi Deep Blue. Nella stessa classe regatano Arca SGR di Guido Miani con un team italo-monegasco guidato da Furio Benussi, Rambler 88 e i Wallycento Galateia di David Leusschen e Magic Carpet Cubed. Esordio anche per lo Swan 98’ BeCool che avrà come avversario diretto il Wally Y3K.

La classe Mini Maxi 1 raccoglie i competitivi Maxi72 cui si aggiungono il Mylius 60 Cippa Lippa X e il 60’ con foil DSS Wild Joe.

Nelle suddivisioni Mini Maxi, si segnalano Wallyño del presidente dell’IMA Benoît de Froidmont e il 79’ piedi Capricorno di Alessandro Del Bono, uno yacht del 1995 rientrato nel circuito delle regate dopo un refitting, con un equipaggio italiano di grande esperienza tra cui Flavio Favini, Tiziano Nava, Stefano Rizzi, Matteo Plazzi e Giovanni Cassinari.

Come sempre in occasione della Maxi Yacht Rolex Cup sono presenti a Porto Cervo i grandi nomi internazionali della vela. Tra i tanti, Brad Butterworth, Vasco Vascotto, Terry Hutchinson, Murray Jones, Hamish Pepper, Mike Sanderson, Lorenzo Bressani, Karol Jablonski per citarne solo alcuni.

Il primo segnale di partenza sarà domani, 6 settembre, alle ore 12.00 con previsioni di vento dai quadranti settentrionali di 10-12 nodi. Per il resto della settimana sono al momento previsti venti in regime di brezza termica.

Il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck: “La Maxi Yacht Rolex Cup rappresenta un evento di riferimento per lo yachting a livello internazionale, nonché la regata dell’anno per lo YCCS. Vedere nuovamente la banchina popolata da queste imbarcazioni, l’avanguardia della cantieristica navale, e da velisti conosciuti a livello mondiale per il loro palmares, è veramente una grande emozione. Ringraziamo Rolex, ormai partner istituzionale del Club da oltre tre decadi, e l’International Maxi Association, per il loro costante supporto. A nome dello YCCS do il benvenuto agli armatori e agli equipaggi, augurando a tutti buon vento in questa speciale 31^ edizione dell’evento”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here