SHARE

Powered by:

Milano– Il Centro Velico Caprera rilancia sulla formazione ospitando alcuni dei protagonisti dell’anno d’oro della vela italiana. Un quartetto ad altissima concentrazione di titoli mondiali e campagne di Coppa America sarà infatti protagonista di un finale di stagione esplosivo al Centro Velico Caprera.

“Le due Master Class previste a partire dalla seconda settimana di ottobre – racconta Enrico Bertacchi, Segretario Generale del CVC – sono accomunate dal taglio sportivo e dal fatto che vedranno in veste di istruttori alcuni big della vela mondiale. Il primo, previsto dal 9 al 16 ottobre sarà tenuto da Gabriele “Ganga” Bruni con Max Sirena come guest, utilizzerà come imbarcazioni i J80 e sarà anche l’occasione per selezionare l’equipaggio che rappresenterà il CVC ai Campionati Europei della neonata classe RS21 in programma a Malcesine dal 20 al 23 ottobre.
Il secondo si rivolge invece al mondo skiff e avrà come istruttori Roberto Ferrarese e Giulia Conti. Le barche? Per questo corso abbiamo pensato a RS 500 e 800”.

Due corsi ad alto tasso di impegno fisico e mentale, rivolti ad allievi o istruttori con pregressa esperienza di regata e skiff. “Siamo e continueremo a essere una scuola di marineria – precisa il Presidente Paolo Bordogna – ma il percorso che ci ha avvicinato anche al mondo della vela sportiva è stato una naturale conseguenza della nostra ricerca dell’eccellenza, sia dal punto di vista delle imbarcazioni che dell’offerta formativa. E poi, prima ancora che grandissimi campioni, per noi Gabriele, Roberto, Giulia e Max sono soprattutto amici, che condividono lo spirito di Caprera e la nostra stessa passione per il mare”.

Per quanto riguarda la partecipazione del Centro Velico Caprera ai Campionati Europei classe RS21, la Scuola precisa che si farà carico dell’imbarcazione, delle assicurazioni ed iscrizioni necessarie e delle divise dell’equipaggio. Inoltre, l’imbarcazione sarà a disposizione dell’equipaggio per una session di allenamento a Malcesine prima dell’inizio delle competizioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here