SHARE

Puntaldia– Brontolo Racing conferma il suo titolo europeo Melges 20: dopo il successo ottenuto a Malcesine nel 2019. L’equipaggio guidato da Filippo Pacinotti con Michele Paoletti alla tattica ha difeso il titolo nelle acque di Puntaldia, al termine di una settimana che ha messo alla prova i partecipanti con condizioni estremamente variabili, dalla brezza evanescente ai 20 nodi di Scirocco.

La vittoria di Brontolo è stata tutt’altro che scontata: Pacinotti ha iniziato l’ultima giornata di regate, con tre prove in programma, con tre punti di ritardo su Fremito d’Arja di Dario Levi, che fino a quel momento aveva mantenuto il controllo del ranking. In una giornata di vento teso e mare molto formato, l’equipaggio di Pacinotti ha mantenuto i nervi saldi, recuperando in ogni prova punti importanti.

Con risultati di giornata di 2-3-1, e un quarto posto scartato come peggior risultato dell’intera serie, Brontolo ha difeso il titolo continentale lasciandosi alle spalle i Russi di Russian Bogatyrs, protagonisti anche loro di un bel recupero nell’ultima giornata. A Fremito d’Arja, dopo un’ottima settimana di regate, è andata la medaglia di bronzo.

“Vincere due titoli europei consecutivamente è un’emozione bellissima e forse anche un record nella Classe Melges 20, un obiettivo che nessuno aveva centrato prima. A Puntaldia siamo arrivati un po’ in affanno, con un cambio d’equipaggio dell’ultimo secondo, ma ci siamo trovati bene dal primo momento e, nonostante le condizioni difficili che ci abbiamo dovuto affrontare, vincere il titolo continentale nell’ultimo lato dell’ultima prova è stata un’emozione fantastica” ha commentato Pacinotti al rientro in banchina.

E’ stata aperta fino all’ultimo la battaglia nella divisione Corinthian, riservata a velisti non professionisti: anche in questo caso, il nome del vincitore è stato svelato solo al termine dell’ultima prova della serie. Così, il nuovo Campione Europeo Melges 20 Corinthian 2021 risponde al nome di TeamBianca di Bianca Limonta e Davide Castelli: l’equipaggio, al debutto quest’anno nella flotta Melges 20, ha conquistato il titolo continentale al termine di una serie con risultati parziali in continuo miglioramento, lasciandosi alle spalle per soli due punti B.Lex di Benedetta Iovane e Kindako di Stefano Visintin, medaglia di bronzo.

Durante la cerimonia di premiazione, sono stati incoronati anche i vincitori del circuito Melges World League 2021: dopo cinque eventi ospitati a Scarlino, Cala Galera, Malcesine, Villasimius e Puntaldia, il vincitore è Dario Levi con Fremito d’Arja, seguito da Russian Bogatyrs e Nika di Vladimir Prosikhin. Nella divisione Corinthian, il vincitore del circuito è Siderval di Marco Giannini, seguito da B.Lex di Benedetta Iovane e da TeamBianca.

L’attività delle Melges World League non si ferma qui: si tornerà in acqua già la settimana prossima, dall’1 al 3 ottobre, per il gran finale di stagione della flotta Melges 14, che a Santa Marinella sarà ospite di Planet Sail Bracciano e del Circolo Nautico Guglielmo Marconi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here