SHARE

Puntaldia– Dopo un’eccellente stagione di regate tra la Youth Foiling Gold Cup, il circuito internazionale Under 25 firmato 69F, stanno per iniziare il prossimo fine settimana gli ultimi due Grand Prix dell’anno, che determineranno i vincitori dell’intero circuito Persico 69F Cup 2021.

“È stata un’intensa stagione piena di soddisfazioni” dice il Sailing Director 69F, Dede De Luca: “Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti, sicuramente si può sempre migliorare visto che c’è l’ambizione di arrivare alla perfezione, ma c’è stata una grande crescita sia del livello dei partecipanti sia del numero di regate realizzate. Il 2022 si prospetta un anno molto intenso per l’intero team 69F, a partire dal Winter Camp di Valencia che inizierà a dicembre, dove partiranno alcuni clinic anche dedicati ai Coach e inoltre nello stesso periodo sbarcherà la flotta a Miami, FL. Abbiamo in programma numerose regate tra America ed Europa, ci saranno nuove location e formati leggermente diversi adattati alle esigenze dei velisti sulla base dell’esperienza fatta quest’anno; inoltre stiamo costantemente migliorando i dettagli delle barche, le vele e altro ancora”.

Grande attesa ed entusiasmo anche da parte dell’Amministratore Delegato della Marina di Puntaldia, Marie-Hélène Polo: “É un onore e una gioia poter ospitare il Grand Prix finale della Persico 69F Cup 2021. É il primo appuntamento agonistico foiling a solcare le nostre acque con un circuito così dinamico e innovativo. La Marina di Puntaldia é stata confermata per il 2022, tappa finale dei mondiali Melges 20, e mi auguro che anche queste regate 69F possano ripetersi come appuntamento ricorrente”.

La classifica provvisoria vede in testa il team Okalys Youth Project, che dopo la vittoria del Grand Prix 3.2 di Torbole scavalca la classifica generale e si inserisce al comando del circuito con ben 43 punti. A soli 5 punti di distanza il team Balthasar si trova in seconda posizione, mentre al terzo posto il team Tixwave con 33 punti.

Sarà un vero e proprio duello anche per il team italiano Young Azzurra attualmente in quinta posizione e che cercherà di fare il possibile per tornare al vertice della classifica generale, anche se come già specificato dallo Skipper Ettore Botticini, questo Grand Prix servirà soprattutto come allenamento per l’atto conclusivo e le finali della YFGC che si terranno a Cagliari dal 18 ottobre al 3 novembre.

Nuovi ed importanti nomi anche in quest’ultimo GP dove Phil Robertson insieme a Sam Newton e Neil Hunter, freschi di SailGP formeranno l’equipaggio del team CHINAone Ningbo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here