SHARE

Ostia– Con la nona tappa disputata sulla spiaggia di Capocotta, sono giunte al termine le regate del Circuito Italiano della classe RS Aero. La tappa conclusiva, ospitata lo scorso fine settimana presso il Tognazzi Marine Village, si è svolta con condizioni meteo marine variabili: sabato un vento leggero e un mare piatto ha permesso al Comitato di regata, presieduto dall’esperto Mario Lupinelli, di portare a termine ben quattro prove, mentre la giornata di domenica, con perturbazioni nel centro Italia, ha consentito di disputare due prove con mare formato e vento che ha raggiunto i 24 nodi di intensità.

Ad avere la meglio nella tappa romana sono stati il sardo Elias Nonnis, della Lega Navale Italiana del Sulcis, che si è aggiudicato il gradino più alto del podio nella classe RS Aero 5, vincendo anche il premio come miglior atleta Under 18, e nella classe maggiore RS Aero 7 il padrone di casa Leopoldo Sirolli, vincitore in assoluto e fra gli Under 21.

Ma la vittoria del circuito, a conclusione dei nove appuntamenti in calendario per il 2021, se la sono aggiudicata il gardesano Filippo Michelotti nella classe RS Aero 5, che si è aggiudicato il primo posto anche fra gli Under 18, a sei punti di distacco da Ludovica CUI della LNI del Sulcis che, oltre ad essersi aggiudicata l’argento assoluto, ha vinto fra le ragazze.

Più combattuta è stata la vittoria del circuito nella classe RS Aero 7, dove Leopoldo Sirolli (Tognazzi Marine Village) e Filippo Vincis (LNI del Sulcis) si sono dati battaglia fino all’ultima prova. Decisiva è stata la tappa romana che ha permesso al giovane Sirolli di aggiudicarsi la vetta della classifica generale davanti all’atleta sardo, sul secondo gradino del podio per appena due punti.
Chiude il podio della kermesse Guido Sirolli, anche vincitore nella categoria over 55.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here