SHARE

Anzio– Domenica 14 novembre le classi Altura hanno disputato una bella prova per il Campionato Invernale Anzio e Nettuno 2021-2022, giunto alla sua 47ma edizione.

Dopo il nulla di fatto della giornata di apertura dello scorso mese, quando ancora si respirava aria estiva, si è quindi disputata la prima prova per la flotta dell’Altura del Campionato Invernale Anzio e Nettuno.

Il Golfo si è presentato con il suo abito invernale migliore e ha subito messo alla prova le 14 imbarcazioni iscritte, impegnandole a fondo con un vento rafficato da est-sud/est di intensità superiore a 20 nodi con punte fino a 25, onda incrociata e tanta pioggia. I ritiri non sono mancati, fortunatamente senza danni alle persone, ma il Comitato presieduto da Luigi Cicala ha regolarmente portato a termine la prova, ben decidendo successivamente di far rientrare in porto i partecipanti vista la previsione di ulteriore peggioramento meteo.

Nel raggruppamento delle imbarcazioni più grandi scontro serrato tra barche della stessa dimensione che ha visto prevalere sia in IRC che in ORC il Salona 41 Meridiana di Sergio Liciani (CVR) davanti ai due gemelli First 40 Calipso-Enway di Andrea Orestano (CVR) (secondo) e Hydra Enway dell’Asd Vele al Vento (CVF). Tra i piccoli sia in IRC che in ORC ha prevalso Excalibur l’X35 Mod. di Fabrizio Gagliardi (CVR).

Appuntamento al 28 novembre prossimo per la terza giornata del campionato.

Circoli organizzatori:

Circolo della Vela di Roma
Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
Lega Navale Italiana sez. Anzio
Nettuno Yacht Club

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here