SHARE

Al-Mussanah– Si è aperta oggi l’undicesima edizione di Sailing Arabia – The Tour, la principale regata d’altura dell’Oman, con la partecipazione di eauipaggi che rappresentano l’Oman e l’Europa che regateranno in quattro località lungo la costa, con un format misto di regate costiere e in-port race. Organizzato da Oman Sail, il Sailing Arabia – The Tour è diventato uno degli eventi più amati dai velisti locali, perfetto per acquisire esperienza, e dai team provenienti da climi più freddi per mettersi alla prova in condizioni calde mentre la stagione sta per concludersi.

Il Tour si corre a bordo dei trimarani monotipo DIAM 24, già utilizzati da diversi anni in Francia per il Tour e anche in Italia per il Nastro Rosa.

Dopo la partenza il 24 novembre 2021 da Al-Mussanah Sports City, la flotta si dirigerà a sud verso Sur per poi tornare a nord verso il Marina Bandar Al Rowdha e poi verso Mascate per la tappa finale. Le tappe pongono sfide diverse, e i team dovranno affrontare le mutevoli brezze marine e un mix di brevi sprint e regate più lunghe se vorranno aggiudicarsi il titolo di campione dell’edizione 2021.

La flotta di quest’anno è composta da sei squadre in rappresentanza di cinque paesi. I velisti del team di Oman Investment Authority e Oman Sail batteranno orgogliosamente la bandiera omanita, mentre un equipaggio misto tutto omanita a bordo di DB Schenker gareggerà sotto la bandiera tedesca per conto del partner logistico ufficiale del Tour. L’equipaggio misto omanita-spagnolo del Barceló Resort Mussanah, sede della cerimonia di apertura e della prima regata, rappresenterà la Spagna e un equipaggio misto che rappresenta il Team Franceregaterà sotto la bandiera francese.

Sulla linea di partenza anche l’equipaggio tutto italiano di Nastro Rosa, composto dallo skipper portacolori della Marina Militare Ignazio Bonanno, coadiuvato da Francesco Linares, daFederico Piani e dalla velista di classi olimpiche Emma Crugnola.

Saleh Al Jabri, Project Manager e Acting Head of Sailing Events & Commercial di Oman Sail, ha dichiarato: “Sailing Arabia – The Tour è uno degli eventi più amati del calendario velico dell’Oman. Per più di un decennio abbiamo accolto alcuni dei migliori team nelle nostre acque per sfidare i velisti omaniti, condividere le loro diverse esperienze e imparare gli uni dagli altri. La flotta di quest’anno è incredibilmente forte, con velisti e veliste che gareggiano insieme sotto diverse bandiere. Siamo lieti di ospitare il Tour ancora una volta quest’anno e non vediamo l’ora di dieci giorni di grande vela mentre mostriamo la bellezza della costa dell’Oman e le strutture di livello mondiale in ogni sede di tappa”.

La cerimonia di apertura si è svolta al Al-Mussanah Sports City il 23 novembre, mentre la prima regata costiera e la regata sulle boe hanno dato il via all’evento dalla stessa sede il 24 novembre. La seconda tappa si svolge a Sur, una città da sempre legata al settore della costruzione di barche e di vela, il 27 novembre, la terza il 1° dicembre al Marina Bandar Al Rowdha, e le prove finali si terranno ad Al Mouj Muscat il 3 dicembre con la premiazione e le cerimonie di chiusura il 5 dicembre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here