SHARE

Powered by:

Ginevra– Alinghi torna in America’s Cup. Il due volte vincitore della Coppa (2003 e 2007) Ernesto Bertarelli ha pagato, secondo quanto riporta oggi il New Zealand Herald e con conferme ricevute da Fare Vela, la prima tranche di 1,47 milioni di dollari della quota d’iscrizione nel primo giorno d’apertura delle stesse, fissato dalle 12 (ora NZL) del 1 dicembre 2021.

Alinghi torna in Coppa dopo un’assenza di undici anni, dalla sfida a due di Valencia 2010 “Deed of gift” persa contro BMW Oracle Racing. Alinghi è comunque sempre rimasto nell’orbita della vela professionale, partecipando ai maggiori circuiti della vela su catamarani prima e foiling cat adesso.
Da segnalare che ancora non è noto tramite quale Yacht Club Alinghi lancerà la sua sfida. SE con la Societè Nautique de Geneve, come nelle precedenti sfide, o con un nuovo circolo, svizzero o meno. Tale scelta influenzerà chiaramente anche la possiblità dis elezionare i velisti, che devono essere nazionali del Paese a cui appartiene lo yacht club sfidante.

Sempre il NZ Herald riporta che vi sarebbe un secondo sindacato che ha già versato la prima parte della quota d’iscrizione.

L’annuncio ufficiale della sfida sarà di competenza del team stesso. Il defender informa unicamente sulla ricezione della prima tranche del pagamento delle fee.

L’intero ammontare delle quote d’iscrizione arriva a 12 milioni di dollari per team, suddiviso tra varie quote e oneri, tra cui ci sarà l’acquisto del nuovo AC40 e di due battelli a idrogeno d’appoggio.
La seconda tranche della entry fee di 1,83 milioni di dollarti dovrà essere pagata entro il 21 settembre 2022.

Con Alinghi torna in Coppa quindi uno dei più importanti protagonisti della vela internazionale. La rigida regola della nazionalità contenuta nel nuovo Protocollo obbligherà Alinghi, se dovesse confermate loa SNG, a regatare con velisti per lo più svizzeri o che hanno fatto parte del team negli ultimi tre anni. L’esperienza del team elvetico nei GC32, nei T35 e nei Decision del Lemano, ha peraltro formato un gruppo preparato di velisti svizzeri.

Il GC32 Alinghi

Ovviamente dal punto di vista della potenzialità finanziaria e tecnologica Alinghi è uno sfidante di primissima fascia per il defender Emirates Team New Zealand, battuto due volte in passato dal team di Bertarelli: 5-0 ad Auckland 2003 e 5-2 a Valencia 2007.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here