SHARE
Il presidente Fiv Francesco Ettorre con il presidente del CONI Malagò

Genova– La Federazione Italiana Vela comunica che sono state assegnate le risorse agli organismi sportivi: 30 per cento l’incidenza della pratica, 60 per cento il peso dei risultati, e il rimanente 10 per cento è il valore dato all’efficientamento delle risorse. La Federazione Italiana Vela riceverà un aumento-tetto del 15,2 pert cento in più rispetto al 2021 e pari a € 756.000.

Il presidente Fiv Francesco Ettorre con il presidente del CONI Malagò

Questo il commento del Presidente Francesco Ettorre: “un incremento di contributo che premia lo sforzo della nostra Federazione. Un risultato che è fondato concretamente sui dati della nostra attività e sull’efficientamento delle risorse e dei progetti per la diffusione della Vela attraverso le nostre Società. La FIV negli ultimi anni ha lavorato concretamente per ampliare la platea di iscritti e le attività nelle nostre Zone. Resta – com’è ovvio – prevalente il raggiungimento di obiettivi significativi in ambito sportivo, e l’incidenza della pratica sportiva ha acquistato un valore più consono allo sforzo delle Federazioni soprattutto in questi anni pandemici.

L’approvazione di questi contributi responsabilizza ancor di più la nostra Federazione che deve proseguire il suo cammino virtuoso intrapreso nell’ultimo quadriennio rendendo sempre più efficiente ed efficace il progetto delle attività. Si sta concludendo un anno indimenticabile per lo sport italiano che ha saputo lottare e spiccare nel panorama internazionale. Risultati che sono il coronamento di una programmazione e di un atteggiamento lungimirante tenuto dalla FIV in collaborazione con il CONI in questi anni difficili: saper mettere sempre in primo piano la pratica sportiva che porta, con la crescita, all’individuazione delle eccellenze. Ringrazio la sottosegretaria con delega allo Sport Valentina Vezzali e Sport e Salute per l’impegno profuso e il dialogo che mi auguro possa essere sempre più costruttivo.”

Inoltre la sottosegretaria, si avvarrà della società Sport e Salute e per destinare ulteriori 80 milioni agli organismi sportivi, attraverso progettualità volte alla promozione dello sport e all’allargamento della base dei praticanti. In totale verranno distribuiti 288 milioni allo sport italiano con incremento di 8 milioni rispetto alle previsioni di legge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here