SHARE

Sydney– Partita oggi (ore 13 locali, le 3 della notte italiana) la Rolex Sydney to Hobart, la super classica della vela australe. Sono state 88 le barche confermate alla partenza, con tre ritiri subito nelle prime ore di regata, quando la flotta ha dovuto affrontare un duro vento da sud sud est sui 28-30 nodi con onde di tre metri. Imponente la flotta di barche spettatori e il pubblico che ha assistito alla partenza, sia dalle scogliere della Baia nel Boxing Day australiano sia dalla diretta TV di Channel 7 che ha contato anche su Jimmy Spithill come telecronista dall’acqua

Il 100 piedi SHK Scallywag di Lee (Hong Kong) ha guidato la flotta fuori dalle Sydney Heads ma ha poi subito la rottura del punto di mura del fiocco che le è costata la testa a vantaggio degli altri due supermaxi, Black Jack e LawConnect.

La flotta in bolina dopo aver lasciato la Baia di Sydney

Alle 12 CET Black Jack di Peter Harburg (Monaco) guidava la flotta con 532 miglia all’arrivo in Tasmania, con un miglio di vantaggio su Law Connect e quattro su Scallywag, ritornato in regata dopo aver issato un nuovo fiocco a prua.

Tra i ritirati da segnalare il R/P 69 Moneypenny, per la rottura dello strallo di prua.

Il preview della regata:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here