SHARE

Anzio– Per una volta il Golfo di Anzio tradisce le attese dei velisti e non consente di effettuare prove valide alla Regata Nazionale del monotipo J24 organizzata dal Circolo della Vela di Roma, con la collaborazione del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo e dellaLega Navale Italiana di Anzio.

Foto Giovanni Colucci

I quindici equipaggi iscritti hanno trovato sabato un vento leggerissimo da sud, che il Comitato di Regata, composto da Mario de Grenet, Giovanni Colucci ed Enrico Maria Ragno, ha provato a sfruttare dando una partenza. Prova che però è stata interrotta per la caduta del vento, che poi non si è più ripresentato.

Per domenica, i vari modelli meteo prevedevano un vento sostenuto fino a 20 nodi, ma le previsioni si sono rivelate errate e il vento non ha mai raggiunto l’intensità minima per poter regatare. Il Comitato di Regata è stato così costretto a chiudere l’evento senza che fosse disputata nemmeno una prova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here