SHARE

Cagliari– Andrea Mura torna in regata dopo due anni di pausa. Il velista e velaio cagliaritano è salpato alla volta di Riva di Traiano, dove domani sabato 9 aprile sarà sulla linea di partenza della Roma x 1, regata in solitario che lo condurrà, attraverso il passaggio di Ventotene, a doppiare Lipari e tornare a Riva di Traiano per un totale di circa 530 miglia.

Si tratta della sesta partecipazione di Mura e del suo Open 50′ Vento di Sardegna alla competizione, la seconda in solitario. Nel 2006, 2008, 2009 e 2010 infatti, ha preso parte – vincendo in tutte le occasioni – alla Roma x 2, assieme a Guido Maisto. Nel 2016, il debutto in solitario nella Roma x 1, che gli è valso anche il record di percorrenza in poco più di 66 ore.

Spiega Mura: “Spero di riuscire a migliorare questo record, sarà senz’altro un rientro in regata molto tosto. Incontrerò Maestrale forte durante il primo tratto della rotta e, se le previsioni saranno confermate, Scirocco leggero al rientro. Comunque, sempre vento in poppa, l’ideale per riprendere confidenza con una navigazione lunga”.

Il briefing per i partecipanti si svolgerà venerdì pomeriggio presso il Circolo Nautico Riva di Traiano, organizzatore e ideatore della regata nel 1994. Lo start è previsto sabato mattina alle ore 11.50, i concorrenti avranno tempo fino alle ore 11 di sabato 16 aprile, per completare il tragitto e tagliare il traguardo.

La presenza alla Roma x 1 rappresenta il primo passo di un nuovo percorso verso l’oceano. Nei programmi del navigatore infatti c’è la Global Solo Challenge, giro del mondo in solitaria non stop organizzato da Marco Nannini, senza assistenza e senza scalo e con i rating scontati in partenza, che inizierà nel settembre 2023 da La Coruña, in Galizia.

La partecipazione di Andrea Mura e Vento di Sardegna alla Roma x 1 si svolge con il supporto di Moys, della Fondazione di Sardegna, di Veleria Andrea Mura sail design e come portacolori del Circolo Nautico Olbia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here