SHARE

Punta Ala– Ha preso il via oggi a Punta Ala l’edizione 2022 della J/70 Cup. La Classe J/70 si conferma il one design più frequentato degli ultimi anni, riuscendo a richiamare sulla linea di partenza del primo evento stagionale ben 41 barche in rappresentanza di ben 10 nazioni.

A dispetto delle previsioni meteo, che preannunciavano vento instabile e ballerino per tutta la giornata, il Comitato di Regata è riuscito a condurre la flotta in tre regate con venti prevalentemente leggeri da SSW, in cui le scelte tattiche di ogni equipaggio hanno fatto la differenza, creando a fine giornata una classifica molto compatta.

Il leader dopo il Day 1 è il Monegasco Pompee Loic con Sailing Racing Team (10-5-2 i parziali di oggi), seguito da Gianfranco Noè su White Hawk (3-13-8), che grazie ai risultati odierni prende anche il controllo della classifica Corinthian, riservata a velisti non professionisti. Il terzo gradino del podio provvisorio è per l’entry Spagnola Patakin di Luis Albert (16-2-7). Chiudono la top-five provvisoria gli Inglesi di Brutus II (17-3-5) e i già Campioni Europei su Notaro Team di Luca Domenici (4-14-9).

Bisogna scendere al settimo posto del ranking per trovare il primo dei tre vincitori delle prove di giornata, che risponde al nome di DAS di Alessandro Zampori, primo sulla linea d’arrivo della Race 3. Le prime due prove del giorno hanno trovato il proprio leader, rispettivamente, in TP di Gianfranco Fino, attualmente undicesimo overall, e Junda di Ludovico Fassitelli, decimo.

Il ranking Corinthian è regolato dal già citato White Hawk, seguito da Aniene Young di Luca Tubaro e l’Irlandese Wild Card di William Twomey.

Le regate riprenderanno domani alle 11, con condizioni meteo che si preannunciano drasticamente diverse da quelle odierne: nel corso della notte lo Scirocco dovrebbe iniziare a soffiare prepotente sul Tirreno Settentrionale e domani metterà alla prova gli equipaggi con mare formato e vento rafficato.

La J/70 Cup 2022 è supportata da Lincoln International, Sail Racing, Alphazer, Garmin, Armare Ropes, Savona Shipyard, Girmi, Resolfin e Serena Wines. La J/70 Italian Class supporta le iniziative di OneOcean Foundation.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here