SHARE

Aggiornamento- Arca SGR di Furio Benussi ha conquistato il Trofeo per il primo in tempo reale alla 151 Miglia Trofeo Cetilar, concludendo la regata alle 8:45 di oggi.

Il suo tempo è stato di 18 ore 45 minuti e 54 secondi. I prossimi ad arrivare (grecalino leggero al momento lungo la costa maremmana) saranno Spirit of Lorina e Pendragon VI, segnalati alle 9:45 a 25 miglia da Punta Ala.

“Siamo molto soddisfatti per aver portato a casa questa line honour, è un bel premio per tutto l’equipaggio, ottenuto in una tra le regate più belle a cui abbia mai partecipato: la considero la Barcolana dell’altura e personalmente ho un legame molto forte con la 151 Miglia”, sono le parole di Furio Benussi, skipper di Arca SGR. “Il nostro tattico Lorenzo Bressani ha interpretato benissimo la rotta e non è stato affatto facile, viste le condizioni di poco vento. La barca stessa si è comportata molto bene, è la dimostrazione che le modifiche che abbiamo apportato sono state tutte azzeccate. Voglio concludere ringraziando Roberto Lacorte per averlo avuto a bordo di Arca: spero che abbia apprezzato lo spirito che accompagna il nostro equipaggio”.

Per la vittoria overall in ORC, al momento sembra in testa il TP52 Blue di Roberto Monti.

Punta Ala- Uno spettacolo maestoso, la partenza della XIII edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar: ben 204 le barche, sulle 263 inizialmente iscritte, che alle 14 di giovedì pomeriggio, al largo di Livorno, hanno dato vita a uno degli appuntamenti più importanti e amati della vela d’altura in Mediterraneo, una regata che è già diventata un cult tra gli appassionati della materia.

Arca SGR. Foto Taccola

Alle 00:30 di venerdì notte 3 giugno, Arca SGR era in testa alla flotta, dopo aver doppiato la Giraglia intorno alle 22:50, poco meno di 9 ore dopo la partenza. Secondo in reale è Pendragon VI, alla Giraglia verso le 00:30, seguito dal 65′ francese Spirit of Lorina.
L’ETA a Punta Ala del vincitore è per le 8-10 di oggi venerdì 3 giugno.

Il vento, alla partenza, era molto leggero (6 nodi l’intensità): la flotta, divisa opportunamente in gruppi per poter gestire tre partenze separate (prima i Maxi, poi gli ORC International e infine gli IRC), ha dato comunque il meglio di se stessa, colorando di vele l’orizzonte nel tratto di mare tra Livorno e Marina di Pisa, alla foce dell’Arno, dove come da tradizione era posizionata una boa, uno dei passaggi più suggestivi della rotta.

Foto Taccola

Un percorso che prevede il successivo step all’isolotto della Giraglia, la discesa verso l’isola d’Elba e l’ultimo passaggio alle Formiche di Grosseto prima dell’arrivo a Punta Ala, dove le barche più veloci della flotta sono attese Das domani mattina, a partire dal 100’ Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team (skipper Furio Benussi, al timone Lorenzo Bressani), gran favorito per la vittoria in tempo reale ma – considerando le previsioni di vento leggero, soprattutto nella prima parte della regata – difficilmente in grado di battere il record di percorrenza fissato da Rambler88 nel 2019 in 13 ore, 50 minuti e 43 secondi.

Come da consolidata abitudine, anche quest’anno sarà possibile seguire “da vicino” la 151 Miglia-Trofeo Cetilar grazie al sistema di tracciamento satellitare YB Tracking (https://yb.tl/151miglia2022).

In palio i due Trofei Challenge della 151 Miglia (vittoria in tempo reale e successo overall del gruppo ORC International), oltre ai premi di classe e di categoria.

Da sottolineare infine il gran successo del bellissimo Crew Party di ieri sera, evento organizzato nello straordinario contesto della Fortezza Vecchia, a Livorno, a cui hanno partecipato la maggior parte degli equipaggi impegnati in questa XIII edizione della 151.

Organizzata da un Comitato di Circoli formato dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Livorno, con il fondamentale supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra S.p.A., dell’Official Timekeeper TAG Heuer, dei partner Benetti Yachts, Porto di Livorno 2000, Plastimo e PROtect Tapes, nonché dell’Agenzia Calabughi, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar è una tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, del Trofeo Arcipelago Toscano e dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here