SHARE
La goletta affondata a Port Tarracò. Foto Radiociutat Tarragona

Tarragona– Clamoroso incidente oggi a Port Tarracò, Tarragona, Catalogna. La goletta di 49 metri Eleonora E, una delle più belle barche classiche naviganti, è stata affondata da una nave di soccorso che l’ha colpita mentre era ormeggiata all’inglese in banchina.

Il video (courtesy Diari de Tarragona)

YouTube player

Intorno alle 8 di questa mattina, Il Punta Mayor, nave di soccorso marittimo lunga 60 metri, stava manovrando per uscire dal porto spagnolo, quando i motori, secondo le ricostruzioni, si sarebbero bloccati in marcia indietro. L’equipaggio ha tentato di arrestare la marcia dando fondo alle due ancore di prua, ma ciò non è bastato ad evitare l’impatto, durissimo, tra la poppa della nave e la fiancata di dritta di Eleonora E.

L’enorme falla provocata dall’urto poco prima dell’affondamento

La goletta ha riportato un enorme squarcio a poppavia del traverso ed è poi affondata. Per fortuna nessun memebro dell’equipaggio di Eleonoira E ha riportato ferite, anche se dal video si nota come un marinaio esca di corsa da sottocoperta dopo l’urto.
Eleonora E era una replica della goletta del 1910 Westward ed era stata varata in Olanda nel 2000.
Eleonora E era in vendita per 6.900.000 euro.

La goletta affondata a Port Tarracò. Foto Radiociutat Tarragona

1 COMMENT

  1. A pensar male si fa peccato, ma molto spesso…non torna quasi niente in questo incidente, a parte il fatto che è clamoroso, come di ce il titolo, appunto l’unica cosa coerente. Le ancore sul rimorchiatore non sembrano propio esserci (le catene in tensione non si vedono). I motori, appena colpita la goletta, si posizionano tranquillamnete su marcia avanti…inoltre la stranezza del video ripreso integralmente da un cellulare, come già si sapesse che la nave soccorso sarebbe andata ad urtare la goletta. Anche Farevela, pur non potendo palesare il dubbio, riferisce che la goletta era in vendita ad un prezzo di 6.900.000 Euro…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here