SHARE

Formia– Formia ha ospitato il Marina Militare Nastro Rosa Tour 2022, con la flotta ripartita mercoledì pomeriggio alla volta di Crotone. Formia ha offerto condizioni meteo spumeggianti, ideali per garantire regate competitive tanto ai Waszp quanto ai rider della categoria Kitefoil.

Marina Militare Nastro Rosa Tour
Leg 3 – Formia
Formia, 20-22 giugno 2022
© MMNRT/Zerogradinord

Risultati, quelli maturati in occasione della sede di tappa che è seguita a Genova e La Maddaelena, che sono confluiti nella prima classifica overall della manifestazione organizzata da Difesa Servizi S.p.A. in collaborazione con SSI Events e con la Marina Militare.

A guidare la graduatoria che combina i parziali raccolti dai rappresentanti dei team impegnati tra prove offshore, regate in singolo foil (Waszp) e tavole ad alte prestazioni (Kitefoil) è Team IREN, finito a podio in tutte le classi, tanto in Sardegna, quanto a Formia, dove Elena e Carlos Manera si sono cavati la soddisfazione di chiudere al secondo posto la prova offshore.

A seguire Team IREN, con un ritardo di 12 punti. è Team Mexedia, tallonato, a pari punti, da Aeronautica Militare e The Ocean Race, con Marina Militare a completare la top five in ritardo di sole due lunghezze rispetto agli “avieri”, attestati al terzo posto provvisorio.

Nel primo pomeriggio di ieri, ha preso il via la terza frazione del Marina Militare Nastro Rosa Tour che, portando la flotta Beneteau Figaro 3 da Formia a Crotone, è la più lunga di questa edizione e prevede un tempo massimo di 90 ore. A scattare veloci sulla linea sono stati Team IREN e Team ENIT, mentre Acone Associati, primo sulla finish line di Formia, è partito in anticipo e ha dovuto compiere una penalità prima di potersi mettere in rotta verso sud.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here