SHARE

Bodrum– Va agli Stati Uniti il titolo di Campione mondiale Optimist a squadre. Nel campionato iridato in corso a Bodrum, in Turchia, l’italia paga stanchezza e inesperienza, ed esce dopo essere stata sconfitta dagli USA e dalla Thailandia, avendo battuto in giornata solo la Spagna.

“Certamente oggi non siamo contenti – analizza e sintetizza il coach Marcello Meringolo – ma accettiamo la legge dello sport, e guardiamo ai prossimi tre importanti giorni in cui è in palio il titolo individuale”.

L’eliminazione non fa piacere, ma fa esperienza, soprattutto per una nazionale esordiente e così giovane, che ora deve capitalizzare le ore libere di questo pomeriggio per riposare in vista delle regate in Gold al via da domani. Ancora sei prove a disposizione per ambire al titolo, e venerdì scorso tutta la Nazionale si è classificata in Gold, e nei primi 25 posti.

“Adesso dobbiamo smaltire la delusione di oggi e riposare bene per affrontare le ultime tre giornate della regata di flotta. I punti di interesse sono ancora molti e bisogna rimanere lucidi, pensando che questo campionato è ancora molto lungo”, ha chiuso Meringolo.

La vittoria finale è andata agli USA che hanno battuto per 2-0 la squadra Ucraina, mentre la medaglia di Bronzo è andata alla Svezia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here