SHARE

Trieste– Finisce con un inedito pareggio la spettacolare sfida tra Mariska e Tuiga, i due 15 metri S.I. che sono stati ospitati allo Yacht Club Adriaco per la prima edizione del Trofeo Adriaco Invitational svoltasi nel Golfo di Trieste.
Non ci può essere risultato migliore e più meritato per questa “amichevole di lusso” tra due leggende e regine di bellezza ed eleganza il cui ruolo, carisma e presenza va ben oltre all’aspetto puramente agonistico, laddove comunque è stata regata vera e senza esclusione di colpi.

Due le prove disputate sul campo di regata approntato dal Comitato di regata diretto da Roberto Sponza. Nella prima prova (vento da 210 gradi di direzione e 7 nodi di intensità) dopo una partenza pari si accende il duello basato tutto sulla velocità delle barche in bolina: Tuiga con al timone il vicepresidente dello Yacht Club Adriaco Nicolò de Manzini opta per la parte sinistra del campo dopo aver scelto di stare più vicino al pin in partenza. L’imbarcazione ammiraglia dello Yacht Club de Monaco riesce così a mettere un buon margine tra sé e Mariska al passaggio della prima boa, controllando poi l’avversario nei due lati di lasco del percorso a triangolo equilatero (chiara citazione ad uno dei due percorsi previsti dal Deed of Gift di Coppa America) fin sulla linea di arrivo.

Ben più accesa e dura la seconda prova che si gioca di fatto tutta in partenza: un lungo circling porta Mariska a posizionarsi sottovento a Tuiga forzandolo negli ultimi secondi e costringendolo ad uscire anticipatamente dalla linea di partenza in quello che è un eccellente quanto cinico lavoro condotto dalla timoniere e campionessa slovena Lara Poljsak con tutto il suo equipaggio.
Finisce cosi con un successo a testa la sfida del Trofeo Adriaco Invitational, evento che ha semplicemente incantato tutti gli appassionati di vela e non solo che hanno potuto assistere a questo tuffo nel passato e nella storia della vela dei primi del 900.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here