SHARE

Atene– Lo Scuderia 65 Hagar 5 di Gregor Stimpfl ha vinto la Aegean 600 in compensato overall sia in classe ORC sia in classe IRC.

Un brillante risultato in una regata con condizioni molto varie, caratterizzata da momenti di bonaccia completa con molte ore in poppa con Meltemi tra i 15 ed i 25 nodi ed una risalita in bolina con periodi di condizioni molto impegnative di vento oltre i 30 nodi ed un’onda formata.

Lo Scuderia 65 progettato da Harry Miesbauer si è rivelato molto performante ed affidabile in condizioni dure.

L’armatore Gregor Stimpfl si dice molto soddisfatto del risultato in questa regata che merita di essere annoverata tra le più importanti regate offshore del Mediterraneo.

Dede De luca, CEO di OneSails, tattico e team manager a bordo ha affermato che è stata una regata fantastica, impegnativa in ogni momento. Ha aggiunto: “Appena sembrava di poter tirare fiato, c’era subito una sorpresa. La barca e le vele ci hanno permesso di spingere sempre al limite in quella che di fatto è stata una continua rimonta su barche decisamente più performanti nelle andature portanti che hanno caratterizzato la prima parte della regata. Ringrazio Gregor per l’opportunità e l’equipaggio per aver spinto senza tregua, soprattutto nelle ultime otto ore dove abbiamo capito che potevamo farcela”.

L’equipaggio era formato da: Giacomo Conti prodiere, Peter Stimpfl prodiere, Giulio Maccarrone prodiere/trimmer, Ivo Laimer drizze, Aldo Scuderi comandante/drizze, Enrico Turrini trimmer/watch captain, Michele Franceschini randista, Gregor Stimpfl timoniere/armatore, Harry Miesbauer volanti/progettista, Hans Hell volanti, Alessandro Alberti navigatore (vincitore di entrambe le edizioni della Aegean 600) e Dede De luca tattico/team manager.

Bene anche il Vismara Mills 62 Leaps and Bounds 2, terzo in ORC e IRC.

I line honour nei monoscafi sono andati all’Elliot 52’ tedesco Rafale, che ha anche stabilito il nuovo record della regata attraverso l’Egeo in 63 ore e 2 minuti sulle 605 miglia di regata. Rafale ha concluso secondo in IRC e ORC.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here