SHARE

Mondello– (fonte Palermo-Montecarlo) Splendida partenza oggi della Palermo-Montecarlo 2022, la regata organizzata dal Circolo della Vela Sicilia, il club al fianco del Team Luna Rossa Prada Pirelli sia nella vittoria dell’ultima Prada Cup che nella prossima sfida all’America’s Cup, in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda. 

Alle ore 12 in punto, spinte da un bel vento tra i 10 e i 12 nodi d’intensità (320° la direzione), rinforzato subito fino a 16 nodi, le 37 barche della flotta hanno tagliato la linea del via posizionata dal Comitato di Regata gestito dal Race Director Alfredo Ricci, pronte a lanciarsi lungo la rotta di circa 500 miglia che separano Palermo da Montecarlo, intermezzate dal “cancello” posizionato all’altezza delle Bocche di Bonifacio. 

Uno show reso ancora più avvincente dalla lotta, iniziata fin da subito, tra le barche che ambiscono alla vittoria del Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita, assegnato al primo scafo sul traguardo di Montecarlo in tempo reale, su tutti il Neo 570 Carbonita degli skipper Edoardo Bonanno e Paolo Semeraro, scafo ufficiale del Circolo della Vela Sicilia, e il Farr 65 austriaco Sisi, rispettivamente primo e secondo al passaggio della boa di disimpegno, seguiti dal francese Solano di Pascal Feryn.  

A proposito di Carbonita, da sottolineare il pensiero che l’equipaggio del Circolo della Vela Sicilia ha voluto dedicare al ricordo di Mainaldo Maneschi, giovane socio del club presieduto da Agostino Randazzo, prematuramente scomparso lo scorso luglio: una bella immagine di Mainaldo, esposta lungo la murata della barca poco prima di iniziare le procedure di partenza, che ha generato in tutti i presenti una raffica di emozioni e di ricordi indelebili. 
Ricordiamo che oltre al Trofeo Tasca d’Almerita, i premi in palio in questa Palermo-Montecarlo sono il Trofeo Challenge perpetuo Angelo Randazzo, per il vincitore overall del raggruppamento IRC, il Trofeo Circolo della Vela Sicilia, per il vincitore overall del raggruppamento ORC, il Trofeo Emanuele Bruno, per il miglior equipaggio siciliano, e i classici premi di classe. 

La regata è visibile con il sistema di tracciamento satellitare YB Tracking, dall’home page del sito www.palermo-montecarlo.it

Alle 22:30 di oggi la flotta ha già percorso circa 100 miglia, spinta da un bel vento di maestrale che dovrebbe rinforzare nell’arco della giornata: al comando troviamo l’austriaca Sisi, seguita da Carbonita e Lady First 3. Al nono posto lo Swan 42 Spirit of Nerina Lauria, la barca del Circolo Canottieri Roggero di Lauria (skipper Gabriele Bruni). 

Tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’International Maxi Association e del Trofeo Mediterraneo Class40, la Palermo-Montecarlo è organizzata con il supporto dell’Assessorato dello Sport, del Turismo e dello Spettacolo Regione Siciliana con l’attività promozionale attraverso l’intervento SEESICILY, la compartecipazione della Città Metropolitana di Palermo, il supporto dell’ARS e il sostegno dei partner Fondazione Sicilia, Porsche-Centro Assistenza Porsche Palermo e Tasca d’Almerita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here