SHARE
Il sito di dove sorgerà la base di Luna Rossa visto dal Marina Vela. Si trova dove vedete il ClubSwan 125 Skorpios

BarcellonaUn paseo por Barcelona.. alla ricerca dei siti della 37th America’s Cup. Un passaggio dalla Ciudad Condal senza dare una sbirciatina a dove si svolgerà la prossima edizione del Trofeo velico più ambito e importante? Impossibile e, quindi, eccoci a perlustrare l’elegante Port Vell, il Mare Magnum, il World Trade Center ai piedi del monumento a Colombo e, dall’altra parte del porto, dopo i vicoli della Barceloneta cara al Pepe Carvalho di Vazquez Montalban, la spianata che conduce allo scenografico Hotel W e all’oggetto principale della nostra busqueda: la ricerca del sito dove sorgerà la nuova base di Luna Rossa.

Il nostro video:

YouTube player

L’area, attualmente in parte dismessa e in parte destinata a parcheggio temporaneo dell’enorme Skorpios, il ClubSwan 125 protagonista delle regate offshore delle ultime stagioni, si trova proprio di fronte all’Hotel W e vicinissima all’elegante lungomare che si conclude con il Marina Vela. Di fronte, guardando l’ingresso del porto (Nova Bocana), la collina del Montjuich. A destra l’edificio che fu della Fundaciò Mavegaciòn Oceanica, che gestiva la purtroppo defunta Barcelona World Race. A sinitra i grandi capannoni del Barcelona Nautic Center, dove attualmente si trova la prima base temporanea di Alinghi Red Bull Racing, che poi si trasferirà al Port Vell, tra il Mare Magnum e il vicino Real Club Nautico de Barcelona.

I siti delle basi come comunicato da ACE

Luna Rossa avrà quindi la base da una parte più lontana a chi proviene dalla Rambla e dall’AC Village, ma dall’altra la più vicina all’uscita in mare e all’Area dove sorgerà l’hospitality della Coppa e dal lungomare da dove si potranno seguire in diretta le regate, che si svolgeranno proprio di fronte alle spiagge di città della Barceloneta.

La 37th America’s Cup si terrà, quindi, nel cuore pulsante di una delle metropoli più affascinanti al mondo. Nel centro del centro della città che già ospitò le Olimpiadi del 1992, e che riuscì a usarle per rinnovare il suo piano urbanistico in modo sorprendente per i criteri italiani, e che ha tutto per fare della prossima Coppa un evento da ricordare.
Barcellona fa il resto, con il suo fascino e la sua luce mediterranea. Con il suo orgoglioso catalanismo da sempre rivale, anche linguistico, della castigliana Madrid che si somma a una vocazione etremamente cosmopolita e da sempre rivolta al rinnovamento e alla sperimentazione. Le linee agili degli AC75 di seconda generazione si inseriranno quindi perfettamente in un contesto di per sè dedicato all’innovazione. Addirittura visionario, come dimostrano le guglie della Sagrada Familia di Gaudì che si stagliano sullo sfondo del Port Vell mentre cerchiamo l’angolo giusto per una foto della nuova Base Luna.

Il sito di dove sorgerà la base di Luna Rossa visto dal Marina Vela. Si trova dove vedete il ClubSwan 125 Skorpios

Oggi, 22 agosto 2022, il centro straborda di turisti di tutte le nazionalità. Moltissimi come sempre gli italiani, che per Barcellona hanno un debole e che, non ci sono dubbi, arriveranno qui in massa tra due anni.
Dal monumento a Colombo si arriva a piedi alla base di Luna Rossa in 45-50 minuti. Nel mezzo il Port Vell, il Mare Magnum, la marina dei super yacht (dove si troverà la base di INEOS Britannia), la Barceloneta con la sua serie infinita di ristoranti, bar e terrazze, le spiagge. In auto ci si mettono appena dieci minuti e abbondano i parcheggi sotterranei.

Sul mare la brezza è lieve ma continua. Certo, le termiche di Valencia nel 2007 erano ben altra cosa ma agli AC75, in fondo, basteranno 10-12 nodi per toccare velocità mai viste prima.
La Coppa numero 37 sarà un successo, su questo possiamo scommeterci.

Le spiagge della Barceloneta. Da qui e dal lungomare dietro all’Hotel W (sullo sfondo) sarà possibile seguire le regate della 37th AC

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here