SHARE

Sulzano– Il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2022 si è concluso a Sulzano, Lago d’Iseo, presso l’AN Sebina.
Dopo cinque tappe disputate (Crotone, Malcesine, Arzachena, Ravenna, Lago d’Iseo) il Trofeo ha i suoi vincitori.

Si parte dalla Divisione A dove hanno trionfato Alessandro Ricci (LNI Ostia) e Irene Faini (CN Brenzone). La Top 5 Overall è completata da Giovanni Bedoni (FV Riva), Leonardo Vanelo (CV La Spezia), Irene Faini (CN Brenzone) e Lorenzo Specchia (CV La Spezia). Tra le femmine seconda si è piazzata Annachiara Merlo (LNI Mandello Lario), a seguire troviamo Nicole Lanuti (CV Portocivitanova), Giorgia Tumbarello (SC Marsala) e Carolina Vulcanile (YC Italiano).

Nella Divisione B i gradini più alti dei podi sono andati a Antonino Mortillaro (Velaclub Palermo) e a Vittoria Berteotti (FV Riva), rispettivamente davanti a Nicolò Santono (Triestina della Vela) e Filippo Noto (SC Marsala) e Mia Paoletti (CV Portocivitanova) ed Elena Guidi (Velaclub Palermo)

I premi per i primi velisti tra più giovani delle due Divisioni sono andati a Filippo Nardocci (LNI Ostia) per i nati nel 2013 e a Irene Faini (CN Brenzone) per i nati nel 2011.

Questa edizione del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving va agli archivi con numeri eloquenti sul successo e sulla partecipazione: sono stati infatti 670 gli Juniores e 201 i Cadetti a scendere in acqua in almeno una delle tappe, di questi una sessantina hanno preso parte ad almeno quattro o anche a tutte e cinque le prove del calendario.

“Abbiamo chiuso benissimo questa edizione del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving – spiega Marcello Meringolo, Tecnico della Classe Optimist – con tutte le 9 prove previste disputate. La partecipazione a queste cinque tappe è stata ottima sia in termini numerici, con quasi 900 velisti, sia in termini qualitativi con regate belle e combattute e diversi talenti che si sono messi in mostra. Per il movimento la stagione 2022 non poteva andare meglio di così, con squadre molto giovani abbiamo ottenuti risultati sportivi di primissimo livello. Gli ultimi vincitori del circuito Juniores sono stati Gradoni e Carrieri, questo conferma che oltre alla partecipazione qui ci sono anche tanti ragazzi davvero bravi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here