SHARE

Velisti d’Italia, una serie di Fare Vela in collaborazione con l’ufficio stampa della Federazione Italiana Vela

Genova– Un’altro dei ragazzi in gamba della vela italiana è Mattia Cesana, che abbiamo incontrato oggi al Salone Nautico a margine dell’evento di presentazione della stagione 2023 dei Persico 69F.

Cesana, milanese velisticamente cresciuto a Riva del Garda, ha vinto lo scorso luglio in Texas il suo secondo Mondiale IlCA 6 (ex Laser Radial) consecutivo, dopo quello del 2021 conquistato nelle acque di casa del Garda Trentino.

La nostra intervista a Mattia Cesana:

YouTube player

Non solo, Cesana è uno dei giovani che hanno regatato, “divertendosi un mondo”, dice, sui Persico 69F della Youth Cup. “Una barca eccezionale, vai veloce e ti diverti. Per noi giovani l’adrenalina è ovviamente fondamentale e sul 69F abbiamo velocità e adrenalina, mi sono trovato subito benissimo tra nuovi amici”.

Mattia compirà 17 anni il prossimo 13 ottobre. È quindi giovanissimo, ma già dimostra di avere la testa giusta per sfondare nel mondo della vela. O almeno provarci, perché come dice lui, “Voglio fare della vela la mia vita”.

Cesana al Mondiale Ilca 6 Youth in Texas

Ma come fa un ragazzino brianzolo ad arrivare a vincere a neanche 17 anni il suo secondo mondiale giovanile? Da Carate Brianza a Riva del Garda il passaggio avviene grazie ai nonni, che a Riva avevano una casa. Ed è li che Mattia passa l’estate, fino a che, per caso, i genitori non velisti gli chiedono di provare quella vela di cui sul Garda Trentino pare proprio che non si possa fare a meno.

“Il passaggio è stato facile e naturale”, ci racconta, “Andare in barca e divertirsi, cosa vuoi di più?”. Alla Fraglia Vela Riva passa (bene) dalle squadre Optimist, vince tra l’altro un Meeting del Garda e si qualifica per l’Europeo, per approdare poi a quelle Laser, o come si deve dire adesso ILCA. Qui trova Fabio Zeni, allenatore con un buon passato in 470 che sta sfornando talenti in serie, da Chiara Benini Floriani a Emma Mattivi. “Un vero amico, oltre che allenatore, con cui ho un ottimo rapporto”.

Mattia Cesana con l’allenatore Fabio Zeni sul podio del Mondiale vinto in Texas

Arrivano un titolo europeo e i due titoli mondiali, ad Arco nel 2021 e in Texas quest’estate. I suoi 70 chilogrammi, perfetti per il Radial, acquisiranno in futuro anche la terza dimensione, quella verticale delle barche foiling?

Già, perché la febbre delle barche foil non poteva non cogliere anche il buon Mattia, che appena ne ha l’occasione sale sul 69F con i compagni laseristi, tra cui anche un altro ex iridato giovanile Radial, Guido Gallinaro, divertendosi un mondo.

“Certo, l’attività sul Laser adesso ha la priorità”, spiega, “ma voglio imparare prima possibile tutto quanto serve sulle barche foil e il 69F è l’ideale. All’inizio ho dovuto imparare anche a relazionarmi con gli amici in equipaggio… visto che in barca sono abituato a parlare con me stesso, ma poi è stato facile ed eccitante e conto di esserci anche nella Youth Cup 2023”.

Mattia Cesana, insomma, è un ragazzo da tener d’occhio e alla FIV l’hanno già capito bene.

Mattia Cesana, 17 anni, nato a Carate Brianza. Regata per la Fraglia Vela Riva. Ha vinto un Europeo e due Mondiali Giovanili in ILCA 6.

Velisti d’Italia è una serie d’interviste ai migliori talenti della vela italiana, realizzata da Fare Vela in collaborazione con l’ufficio stampa della Federazione Italiana Vela.

Precedenti puntate:

1.Ruggero Tita

2.Caterina Banti

3.Marco Gradoni

4.Chiara Benini Floriani

5.Giacomo Ferrari

6.Vittorio Bissaro

7.Mattia Camboni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here