SHARE

Mondello– Completata nel tardo pomeriggio la registrazione dei concorrenti, saranno domani (mercoledì) 350 i regatanti di 25 nazioni a prendere il via alle 11.30 circa nel golfo di Mondello alle prime prove della course-race del Campionato del mondo della tavola della storica classe windsurfer, la più diffusa al mondo.

La manifestazione organizzata dal club Albaria con la collaborazione del Lauria, del Clubino del Mare, della società Italo-Belga e da altri enti, si concluderà domenica 9 ottobre con l’ultima regata una “long distance” sul percorso Mondello-Isola delle Femmine-Mondello.

La complessa operazione di peso di ogni atleta per la suddivisione in categorie, tra leggeri, medio leggeri, medio pesanti, e pesanti e la conseguente compilazione delle liste di appartenenza ha richiesto molto tempo. Ma più della metà dell’intera flotta dei partecipanti è scesa in acqua nel pomeriggio per saggiare venti e correnti del golfo, con grande dispiegamento di mezzi a mare per assistenza. Un buon test in vista dell’apertura di programma per domani mattina. Previsto un massimo di tre prove. Visto il grande numero di concorrenti, a gareggiare per la prima volta in un campo di mare a parte, saranno le sessanta donne, solitamente impegnate in regata assieme agli uomini.

Il lungomare tra Valdesi e la sede del Lauria da giorni è un fiorire di colori, di vele, di tavole su rastrelliere in spiaggia e di un apparato organizzativo con gazebi e stand a supporto dell’organizzazione, mentre nella sede in villa del Lauria sono state allestite segreteria, giuria, area accoglienza e ufficio stampa.
Questa sera intorno alle 20 nella spiaggia, il party di benvenuto ad atleti ed accompagnatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here