SHARE
Il rinforzo strutturale che sarà adottato sugli AC40

Auckland- Emirates Team New Zealand corre ai ripari dopo la scuffia con rottura del suo AC40. Il danno strutturale ha aperto diversi interrogativi agli ingegneri e strutturisti del defender, che si sono trovati di fronte a una rottura non prevista. ETNZ ha studiato la dinamiche dell’ingavonata e della susseguente scuffia, arrivando alla conclusione che gli AC40 avranno bisogno di un rinforzo strutturale.
Tale rinforzo sarà realizzato dal cantiere McConaghy’s, che è incaricato di costruire (in Cina) gli AC40, e sarà fornito anche ai tre AC40 già consegnati per la messa in opera in loro.

Il confronto della decelerazione longitudinale e laterale delle due ingavonate, quella dell’AC75 (linea bianca) Te Rehutai e quella dell’AC40 (linea verde). Si nota come l’impatto e la decelerazione dell’AC40 siano state più violente e rapide.
Il rinforzo strutturale che sarà adottato sugli AC40

ETNZ ha specificato che non vi saranno ritardi nella consegna dei prossimi AC40 già previsti.
Tale modifica, però, crea evidentemente un vantaggio per i team (Luna Rossa e INEOS Britannia) che hanno scelto di costruire il loro LEQ12, con cui possono continuare a sviluppare le proprie scelte progettuali senza tempi morti.

YouTube player

L’ordine di consegna degli AC40 dovrebbe essere il seguente:
Scafo 1 ETNZ già consegnato
Scafo 2 Ineos Britannia già consegnato
Scafo 3 ETNZ in consegna
Scafo 4 Alinghi Red Bull Racing
Scafo 5 Alinghi Red Bull Racing
Scafo 6 Luna Rossa Prada Pirelli (previsto per aprile 2023)
Scafo 7 American Magic
Scafo 8 American Magic
Scafo 9 Al team spagnolo per la Youth e Women’s AC
Scafo 10 Al team spagnolo per la Youth e Women’s AC

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here