SHARE

Barcellona– North Sails annuncia che sarà la veleria di riferimento per tutti i team coinvolti nella 37th America’s Cup: NYYC American Magic (USA), Luna Rossa Prada Pirelli Team (ITA), Alinghi Red Bull Racing (CHE), INEOS Britannia (GBR) e il defender  Emirates Team New Zealand (NZL). Ricordiamo che American Magic ha anche uno storico rapporto con Quantum Sails.

North Sails fornirà ai team la tecnologia in 3Di e l’accesso esclusivo alla North Design Suite, la piattaforma di sail design e simulazione di riferimento per la tecnologia aerodinamica nel settore vele.

“L’America’s Cup è il picco del nostro sport e un terreno di prova per la tecnologia velica”, ha detto il presidente di North Sails Ken Read, “Ogni team avrà un approccio unico nella propria rincorsa per vincere la Coppa, e la nostra comprovata abilità di proteggere ogni team dagli altri crea affascinanti sentieri di sviluppo. Per questo, North Sails continuerà a imparare e a esplorare costantemente i limiti in termini di sviluppo del prodotto. È un’incredibile risorsa per i team e, per contro, per il nostro business”.

Da segnalare che ben dodici ingegneri aerodinamici provenienti da North Sails sono impegnati nei cinque team coinvolti.

Per Luna Rossa Prada Pirelli è il toscano Marco Capitani, sail designer del team anche lui con un passato in North Sails, a commentare: “L’America’s Cup è intensa, è esigente e non c’è sfida più grande per un sail designer. Gli AC75 sono barche complesse e le vele subiscono carichi enormi. La conseguenza è che i velai di ogni team lavorano mano a mano con gli altri dipartimenti come strutture, scafo, coperta e progettazione VPP. Una collaborazione continua e ravvicinata è indispensabile perché stiamo spingendo verso la linea rossa, proprio agli estremi del possibile”.

North Sails sarà anche il fornitore ufficiale di vele one design in 3Di per gli AC40 che saranno usati per la Youth e la Women’s America’s Cup.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here