SHARE

Bari– Sono 20 le imbarcazioni iscritte alla XXIII edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura “Città di Bari”, che inizia il 29 gennaio prossimo. La manifestazione è organizzata con la collaborazione di tutti e sei i circoli nautici di Bari (CC Barion Sporting Club, Circolo della Vela Bari, Lega Navale Italiana – sez. Bari, Circolo Nautico Il Maestrale, Circolo Nautico Bari e Cus Bari) con il patrocinio del Comune di Bari – assessorato allo Sport e della Federazione Italiana Vela – VIII Zona.

Le imbarcazioni saranno iscritte nelle Classi Altura o Minialtura. Le imbarcazioni di altura saranno raggruppate poi nelle categorie “Regata”, “Crociera/regata” e “Gran Crociera”, come previste dalla vigente Normativa FIV vela d’Altura.

Una imbarcazione, “Fenicia”, arriva da Barletta. Mancherà “Shamir” (CV Bari) che lo scorso anno arrivò prima in altura tra i Gran Crociera. Presenti invece “Anda Ya” (LNI Bari) vincitrice nel 2022 in altura tra le imbarcazioni di Crociera – Regata. Presente tra i minialtura “Follevolo Pegasus” (Cus Bari) prima lo scorso anno. E poi ancora tra gli iscritti troviamo “Obelix”, “Argentina”, “FaustX2”, “Fra Diavolo”, “Euristica2”, “Manola”, “Euristica”, “Morgana”, “Hydra”, “Kairos”, “Extravagance”, “Follevolo Racing”, “Morgan V”, “Biba”, “L’Emilio compagnia del mare”, “Jebedee” e “Cecilia”.

Cinque le giornate di regata in programma, compresa una giornata per eventuale recupero. Si parte il 29 gennaio. Si torna in acqua per il secondo appuntamento il 12 febbraio, e poi ancora il 26 febbraio e il 12 marzo. La giornata di recupero è invece fissata per il 26 marzo, nel caso in cui non siano state disputate una o più giornate di prove.
Per le classi ORC e Monotipi, in ogni singola giornata potranno essere disputate sino ad un massimo di due prove. In caso di percorso costiero, per tutte le categorie e classi di imbarcazioni, si disputerà una sola prova per giornata. Il Campionato sarà valido con almeno quattro prove validamente disputate. Saranno redatte classifiche in tempo compensato per ciascuna delle categorie.

Saranno proclamati vincitori del Campionato Invernale e premiati i primi classificati nelle classifiche finali delle diverse categorie, con almeno tre imbarcazioni iscritte; e i vincitori delle diverse classi di monotipi, con almeno cinque imbarcazioni iscritte. Ulteriori premi potranno essere attribuiti dal Comitato Organizzatore del campionato.
Importante anche il servizio di “ricerca equipaggi” che i circoli velici hanno attivato attraverso il sito del Campionato per agevolare l’incontro tra velisti e armatori per formare gli equipaggi.

Oltre alle regate anche quest’anno gli organizzatori del campionato invernale di vela hanno deciso di organizzare una serie di eventi tecnici dedicati alla formazione e alla cultura del mare aperti a tutti, non solo ai partecipanti ma anche al pubblico di appassionati che vogliano approfondire le loro conoscenze ed entrare in sintonia con il mondo della vela e della corretta navigazione. Si inizia il 18 febbraio alla LNI Bari (molo Pizzoli) con un incontro sulle tecniche di regata; sabato 4 marzo si continua al Circolo della Vela di Bari (molo Borbonico) con un incontro sulle esperienze di navigazione; e si finisce sabato 18 marzo al Cus Bari con un incontro sulla sicurezza in mare.

Intanto sabato 28 gennaio alle 17.30 alla Lega Navale Italiana – sezione di Bari è in programma il briefing di inizio campionato con la consegna delle istruzioni di regata.
Il campionato gode dell’importante supporto di Italia Yachts, Medicom Srl, Intempra, Banca Popolare Pugliese, Orazio Santoro e Obiettivo Mare, Meetingroom, The Perfect Cocktail e della mediapartnership di Sportale.

Il campionato invernale di Bari, come quello di Manfredonia, Brindisi, Gallipoli e Taranto è valido anche come selezione per il Campionato Vela Altura VIII zona – Coppa dei Campioni – 2023.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here